GIOVANE

GUARDIA ECOLOGICA

 
 


Ha lo scopo di trasferire ai propri figli questa immensa ricchezza, che è la terra, il più intatta possibile, sotto il motto:


la terra non è un ‘eredità dei padri, ma un prestito dei nostri figli. *
(Anonimo Amerindiano,)


per il giovane questo LAVORO deve sempre rimanere un GIOCO, svolto in modo serio, impegnato, istruttivo, e riconosciuto. il tutto senza estremismi e prestando attenzione a non cadere nella delazione, questo RICONOSCIMENTO quale giovane guardia ecologica viene attribuito dal lodevole Dipartimento del Territorio a firma del suo Direttore, mediante consegna di una tessera (tipo vecchia carta d’identità e da un distintivo o pins). Una volta all’anno potrebbe essere organizzato un plenum in un centro del Cantone ( per es. a Tenero Da discutere in generale con la partecipazione del Direttore del D.d T.

Campo d’azione di queste guardie

Tutto il territorio Cantonale


A chi si rivolgono per segnalare i problemi

Autorità del proprio comune, Autorità cantonali, Comitato delle giovani guardie ecologiche (che verrebbe creato)


Adesione

Tutti i giovani d’ambo i sessi, con un’età fra i 10 e 20 anni, che si sentono d’amare la natura e l’ambiente che li circonda ed operare sotto lo stesso motto e spirito, adottando alcuni principi di comportamento come regole di vita.


potrebbero essere elencati 10 principi

1 amare e rispettare in generale la natura e l’ambiente che mi circonda.
2 fare rispettare l’ambiente
3 insegnare agli altri il rispetto di quanto non ci appartiene
4 amare e rispettare piante, animali, persone...
5 rispettare ne1 modo più assoluto la tua persona e quella degli altri.
6 rispettare l’ambiente come rispetti te stesso.
7 conoscere il valore vitale delle nostre acque regalateci dalla natura.
8 rispettare ed aiutare le persone bisognose.
9 cercare di adeguarsi ai ritmi della natura e non costringere la natura di adeguarsi ai nostri.
10 non disperdere rifiuti nell’ambiente.


Reclutamento

Conferenza stampa di proclamazione dell’esistenza di questo gruppo di giovane guardia ecologica, e invito ai giovani che volessero aderire a inoltrare richiesta al lod, D.d.T.. Annunci radio —TV, lanciare una campagna stampa sui quotidiani. Specialmente nelle scuole ed in sinergia con il lod. D.J.C. lanciare, sostenere ed incrementare questo progetto/idea


Costi

Il tutto è ovviamente ancora da definire. ( sono stati comunque contattati alcuni patrocinatori che sembrerebbero disposti a trovare una forma di collaborazione, questo ovviamente se necessita.) Da una sommaria valutazione reputo comunque che, adottando l’idea base, i costi dovrebbero essere molto contenuti e potrebbero limitarsi alle spese per l’emissione di questa tessera di legittimazione ed a questo pin’s.
1mio pensiero potrebbe essere quello di fare pagare una somma di Fr. 1O.-- o Fr. 20.-- per ottenere questi documenti beneficiando comunque dì determinati vantaggi, per esempio l’accesso gratuito ai musei ticinesi.
Successivo sviluppo ( se l’idea riscuote successo)


Organizzare in proprio e/o con gruppi già esistenti ed in sinergia con il Lod. Dipartimento istruzione e Cultura, giornate di studio/lavoro, invitando ospiti che trattano temi, come:
- visite nei boschi, prati, alpi,.. per conoscere (...alberi, sottobosco, animali, insetti, erbe....)
- lavori di pulizia... (bosco, sentieri, ruscelli....)
- fotografare nel bosco
- escursioni in montagna,per conoscere la natura alpina, con le sue erbe e quelle curative
- conoscere gli animali domestici
insomma tutto quello che la natura ti offre e mette a disposizione gratuitamente.
l’intento deve sempre essere di convivere con la natura e l’ambiente che ci circonda, nel rispetto di tutto quanto non ci appartiene ed abbiamo ottenuto in prestito o per semplice usufrutto.

 

INTRODUZIONE

GIOVANE GUARDIA ECOLOGICA


CHE
VIGILA SUL PAESE
PER MEGLIO
CONVIVERE ED AMARE LA NATURA E L’AMBIENTE CHE CI
CIRCONDA

GIOVANE GUARDIA ECOLOGICA


CHE
VIGILA SUL PAESE
PER MEGLIO
CONVIVERE ED AMARE LA NATURA E L’AMBIENTE CHE CI
CIRCONDA